Giocatori Arsenal
(Foto The Sun)

L’Arsenal vive un buon momento. In queste ultime ore però si è aperto un caso che potrebbe influire negativamente sul rendimento della squadra.

Un piccolo gruppo di giocatori, fra cui Mesut Ozil, Lacazette e Pierre-Emerick Aubameyang, avrebbero passato una serata molto particolare a base di vodka e “hippy crack” in compagnia di circa 70 ragazze. Lo scoop è stato reso noto da The Sun e questo non farà di certo piacere a Unai Emery, famoso per la sua severità e disciplina. Stesi sui divenenti nel privè di una discoteca di Londra, i giocatori sono stati fotografati mentre inalavano alcuni palloncini ossido di azoto, un gas esilarante che viene spesso utilizzato anche come calmate nelle anestesie.

Alcuni di questi giocatori (anche Kolasinac, Mustafi, Mkhitaryan e il giovanissimo Guendouzi) sono stati addirittura filmati semisvenuti, altri hanno continuato a bere superalcolici e champagne, per arrivare ad un conto finale superiore ai 35mila euro. Non è proprio un atteggiamento da professionisti quello tenuto dai giocatori dell’Arsenal, che adesso rischiano di rovinare quanto di buono fatto sul campo in questi mesi. Vedremo quale sarà la reazione della società e di Emery, che sarà certamente furioso per quanto accaduto, anche perché la notizia ha fatto il giro del mondo in pochissime ore.

Il fatto sarebbe successo pochi giorni prima dell’inizio del campionato. L’Arsenal, stando a quanto descritto da The Sun, avrebbe già aperto un’indagine. L’Hippi crack nel Regno Unito può essere legalmente posseduta, ma non metterla in commercio. Tra l’altro è una sostanza che, unito anche a fiumi di alcol, può essere micidiali e portare a ipertensione o addirittura infarti.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it