Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (foto AC Milan)

NEWS MILANIvan Gazidis è l’uomo al quale Elliott ha deciso di affidarsi per il rilancio del club rossonero. Se a Leonardo e Paolo Maldini spetta la gestione sportiva, al manager sudafricano spettano gli altri ambiti.

Dopo l’ottimo lavoro fatto negli Stati Uniti per la crescita nella Major League Soccer, è stato CEO dall’Arsenal dal gennaio 2009 fino a pochi mesi fa. A Londra sul piano economico e commerciale i risultati sono stati decisamente positivi. La famiglia Singer si aspetta che il dirigente nato a Johannesburg nel 1964 sia in grado di fare altrettanto bene da amministratore delegato del Milan. C’è una grande fiducia nei suoi confronti.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, i punti del progetto Gazidis

La Gazzetta dello Sport oggi ha esposto quelli che sono i capisaldi del progetto di Gazidis per il rilancio del Milan.

1) Football First: non c’è altra stella polare che il calcio e i risultati sportivi. La qualificazione in Champions League già in questa stagione sarebbe ideale.
2) Stadio di proprietà: come si è detto in coabitazione con i nerazzurri perché il peso dell’investimento è ripartito tra le due società e aumenta il ritorno per gli sponsor.
3) Crescita internazionale sul piano commerciale e dei servizi: investimenti sul marketing, il rapporto con i fans, il digitale e il merchandising sfruttando appieno la notorietà del brand Milan in tutto il mondo.
4) Attenzione massima ai rapporti con l’ecosistema calcio: Scaroni si curerà della Lega e della Figc, mentre lui si occuperà in presa diretta del fronte internazionale.
5) Valorizzazione del Settore Giovanile: nell’Arsenal l’Academy è fondamentale e Gazidis anche in rossonero vuole un vivaio che produca talenti per la Prima Squadra. Ha già visitato il centro sportivo Vismara e punta molto sulla crescita dei giovani.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it