Filippo Galli
Filippo Galli (foto Facebook)

MILAN NEWS – Filippo Galli non ha dubbi: Elliott Management Corporation riporterà in alto il Milan. Se come si suol dire il buon giorno si vede dal mattino, allora il quadro è già chiaro: il fondo statunitense fa sul serio.

L’ex bandiera rossonera, che ha visto da vicino la vecchia e disastrosa gestione cinese, parla con fiducia del nuovo ciclo. In particolare l’ultima mossa dirigenziale, quella legata all’approdo di Ivan Gazidis, per lui non è altro che la grande conferma di un percorso finora virtuoso e convincente: “Gazidis mi ispira grande fiducia, sono certo che riporterà in alto il club. Il progetto di investire sui giovani va nella direzione giusta e riprende una tendenza che aveva contraddistinto gli ultimi anni dell’era Berlusconi. Oggi Donnarumma, Calabria e Cutrone sono titolari, la cessione di Locatelli ha portato 12 milioni: il senso di appartenenza è l’esito di un percorso, è stato un punto di forza e deve esserlo ancora”.

Per restare aggiornato sulle ultime news MilanCLICCA QUI!

Per quanto riguarda invece il discorso stadio, discorso delicato che la società sta provando ad affrontare con veemenza, l’ex difensore ne parla così: “Da tifoso, oltre che da ex, ne preferirei uno di proprietà solo del Milan: già lasciare il Meazza è difficile, se proprio dobbiamo meglio trasferirsi in un impianto tutto nostro”. 

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it