Andriy Shevchenko
Andriy Shevchenko (©Getty Images)

NEWS MILAN – Oggi è un giorno speciale per Andriy Shevchenko‏. Esattamente quattordici anni fa, l’ex attaccante del Milan vinse il Pallone d’Oro, il maggior riconoscimento individuale europeo per un calciatore.

Un grande onore ricevere questo premio“, ha scritto il grande Sheva sul suo profilo Twitter. Continua poi ringraziando le squadre che gli hanno permesso di raggiungere quei livelli così alti: “Grazie al Milan, alla Nazionale ucraina, ai miei compagni di squadra e a tutti i tifosi che hanno aiutato me a raggiungere questo traguardo“. Un giorno indimenticabile, lo ha definito con un hashtag l’ex attaccante, oggi commissario tecnico dell’Ucraina.

E’ stato uno dei giocatori più amati dal popolo rossonero, dal 1999 al 2006. Ha segnato caterve di gol ogni anno e ha vinto tutto quello che c’era da vincere. Autore del rigore decisivo nella finale di Champions League del 2003 contro la Juventus, i tifosi del Milan lo hanno amato tantissimo e ancora lo ricordano con grande affetto. E lui è rimasto molto legato all’ambiente rossonero e non perde occasione per ricordarlo.

Il 13 dicembre 2004 vinse il Pallone d’Oro e scatenò la felicità sua, della società rossonera e di tutti i tifosi. Un giocatore che, per impegno, professionalità e qualità tecniche, resterà per sempre impresso nei ricordi di questo glorioso club.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore