marco bellinazzo
Marco Bellinazzo (foto Twitter)

MILAN NEWS – L’argomento fresco di giornata riguardante le cronache del Milan è sicuramente quello attinente alla sentenza Uefa promulgata quest’oggi.

L’organo di controllo di Nyon ha stabilito che il club rossonero, per via del ‘rosso’ in bilancio delle precedenti annate, dovrà scontare una sanzione da 12 milioni di euro, oltre ad avere una riduzione di calciatori nella lista da presentare per le competizioni UEFA in futuro. Obbligatorio inoltre per il Milan il rientro dai debiti entro l’estate del 2021, altrimenti arriveranno punizioni ben più pesanti e deleterie dopo questo periodo ‘cuscinetto’.

Tutto sulla sentenza dell’UEFA: CLICCA QUI

Una sentenza tutt’altro che pesante quella comminata al Milan, almeno secondo il parere di Marco Bellinazzo, giornalista esperto di calcio e finanza; il cronista de Il Sole 24 Ore è stato interpellato dopo l’ufficialità della multa dal portale Tuttomercatoweb.com; ci si aspetta forse una sentenza ben più dura: “Sentenza positiva per il club rossonero, una delle più leggere emesse dalla stessa UEFA da quando esiste il Fair Play Finanziario. In pratica il Milan deve arrivare al pareggio di bilancio entro 3 anni, ma in mezzo non ci sono paletti, non ci sono obiettivi da raggiungere e per questo il club rossonero non ha limiti di stagione in stagione, dovendo recuperare entro la data fissata. Questo assomiglia molto più a un Voluntary agreement che a un Settlement e sicuramente è andata meglio ai rossoneri che all’Inter, visto che il club di Suning aveva molti step intermedi da rispettare”.

Ora occhi puntati anche sulle possibilità di mercato per la società rossonera: “Ora serve una strategia pluriennale e in questo senso dovrà essere brava la società a non sbagliare. Il prossimo anno dovrà essere fatto il primo scalino e così via. L’Inter era messa molto peggio, lo ripeto, quindi il Milan deve essere contento. La proprietà del Milan adesso è credibile e a mio avviso la UEFA ha voluto ‘premiare’ il fondo Elliott per ciò che ha fatto vedere fino a questo momento”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it