TAS Losanna
TAS Losanna (©Getty Images)

NEWS MILAN – In queste ore la Camera Giudicante dell’UEFA ha emesso la propria sentenza. E’ arrivato finalmente il verdetto con le sanzioni al club rossonero per aver violato il Fair Play Finanziario nel triennio 2014-2017.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Il Milan è obbligato ad arrivare al pareggio di bilancio per il giugno 2021. Non dovesse farcela, verrebbe escluso dalla partecipazione alla successiva competizione UEFA alla quale dovesse qualificarsi nel corso delle due stagioni successive, 2022/23 e 2023/24. Inoltre vengono trattenuti 12 milioni di premi relativi all’Europa League 2018/2019. Come sanzione ultima c’è la limitazione a 21 giocatori iscrivibili nella lista UEFA per le stagioni 2019/2020 e 2020/2021.

Alla fine del comunicato è stato specificato che il Milan ha facoltà di fare ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, il club pare intenzionato a rivolgersi al TAS. Si aspettano le prossime ore per capire se effettivamente la società vorrà compiere questo passo. Il Diavolo era già andato presso questo organismo quando la UEFA aveva deciso di escludere la squadra dall’Europa League. Il ricorso ebbe successo e ci fu la riammissione alla competizione. La sanzione allora fu considerata sproporzionata alle colpe del Milan. Bisognerà vedere se la dirigenza anche stavolta tenterà di ottenere una revisione della decisione presa a Nyon.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore