Marco Baroni
Marco Baroni (Getty Images)

MILAN NEWS – Il Frosinone riesce a fermare il Milan sullo 0-0 al Benito Stirpe. I ciociari non hanno giocato solo sulla difensiva, ma sono andati vicino al gol almeno in tre occasioni, nelle quali Gigio Donnarumma è stato più che decisivo.

Nel post-partita ai microfoni di DAZN, mister Marco Baroni ha commentato la prova della sua squadra: “I ragazzi sono stati bravi, hanno interpretato bene queste due gare con spirito propositivo e con coraggio. Siamo riusciti in poco tempo a centrare gli obiettivi che ci eravamo prefissati nel centrare la prestazione. Non puoi arginare il Milan facendo solo la fase difensiva: ho chiesto ai miei ragazzi di giocare con coraggio. Dovevamo avere aggressività, l’abbiamo avuta”. 

Ancora sulla partita: “Oggi è scesa in campo gente che prima non aveva giocato molto, per cui ha patito il grande ritmo che abbiamo dovuto imprimere al Milan per soffocare le qualità tecniche che hanno. Per noi di certo non è un vantaggio giocare così tante partite in un tempo così ravvicinato, però prendiamo ciò che arriva in maniera positiva. Noi sapevamo di dover sfruttare molto bene le ripartenze, nel momento in cui andavamo a rubare palla: quando c’era la possibilità, attaccavamo con molti uomini. La cosa più importante è stata quella di tenerli un po’ lontani. Secondo me abbiamo lavorato bene nella fase di possesso: dobbiamo anche saper gestire il pallone”. 

(Per aggiornamenti H24 sul Milan: CLICCA QUI!)

Al 37′ il Frosinone era passato in vantaggio, ma Guida tramite l’utilizzo del VAR ha annullato dopo l’on field review per fallo precedente a centrocampo su Calhanoglu. Il commento di Baroni in conferenza stampa: “Pensavo che la valutazione di Guida fosse stata quella, visto che era vicino all’azione. Invece c’è stato l’intervento del VAR. Dobbiamo accettarlo, anche se dispiace”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it