Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ieri il Milan è tornato finalmente alla vittoria, 2-1 contro la Spal, dopo le ultime quattro partite in campionato senza gol. Tra gli altri, da elogiare ancora la prova di Gianluigi Donnarumma, autore di una parata super al 92′ su colpo di testa ravvicinato.

Gattuso nel post-partita in conferenza stampa ha parlato proprio di Gigio, toccando un argomento molto importante, quello del mondo social e delle critiche (spesso pesanti ed esagerate) nei confronti dei calciatori: “Quando dico che Donnarumma è tra i più forti al mondo, non gli regalo nulla. Lo è per l’età che ha, per le parate, per il campionato che sta facendo. Lui, come altri miei giocatori, deve imparare a non stare troppo al telefonino, che ormai sono computer dove vedi e leggi tutto. Lui purtroppo legge le chiacchiere, gli insulti, quelli che vogliono sempre e solo giudicare. Deve pensare a lavorare e quell’ora e mezza che perde al cellulare è meglio che la passi in palestra. Vale per lui come per tutti gli altri miei giocatori”.

L’invito di Gattuso è più che condivisibile, e può estendersi non solo a qualsiasi giocatore, ma in generale a molti altri aspetti della vita. I social sono diventati sempre più fonte di insulti ed odio. Un maggiore distacco sarebbe utile a tutti. Nel caso di Donnarumma, troppo spesso ci si sofferma sui tanti soldi che guadagna (grazie al gioco di Raiola la scorsa stagione dopo quel primo mancato rinnovo contrattuale), e troppo poco sull’età di Gigio: classe 1999, appena maggiorenne e con oltre 100 partite in carriera tra i professionisti, nonché titolare della Nazionale Italiana orfana di Gigi Buffon.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore