Wilmar Barrios
Wilmar Barrios (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Un attaccante e un centrocampista, la doppia missione del Milan entro gennaio. Tutt’altro che semplice, considerando i paletti UEFA e un budget estremamente limitato. L’ultima idea per la mediana, rivela il Corriere dello Sport, porta dritti in Argentina e si tratta di Wilmar Barrios del Boca Juniors.

Un tentativo serio del club rossonero per il 25enne colombiano. Come infatti riferisce il quotidiano, ci sarebbe stato in questi giorni un incontro tra il Dt Leonardo e gli agenti del calciatore a Casa Milan. Anche perché dopo Luis Muriel sta per sfumare anche Cesc Fabregas, col Diavolo che si vede costretto a virare e a rincorrere nuovi obiettivi anche per la mediana.

Per restare aggiornato sul calciomercato MilanCLICCA QUI!

Calciomercato Milan, rischia di sfumare la pista Fabregas

La situazione per il sudamericano però non è semplice. Il giocatore, infatti, non solo è legato da una clausola rescissoria di 25 milioni di euro, ma è considerato anche non sul mercato dalla società albiceleste. Ma il dirigente brasiliano, che ha sempre una preferenza per le piste dall’America latina, vuole provarci considerando che rientra perfettamente tra i parametri dei giocatori ricercati a centrocampo. Dall’altra parte, resta vivo anche l’interesse per Jordan Veretout che la Fiorentina sta provando a blindare con un rinnovo contrattuale. Il club rossonero – riferisce il quotidiano – non ha ancora intavolato trattative, anche perché la richiesta della viola supera i 25 milioni, ma è stato già manifestato interesse nei suoi confronti.

Appare in discesa invece il nome di Fabregas, considerando la richiesta di 8-10 milioni di Roman Abramovic per liberare subito il giocatore. Nel frattempo, mentre Elliott Management Corporation non vuole spingersi a tanto, si sono inserite nelle ultime ore sia Monaco che Fenerbahce che potrebbero andare incontro alla richieste del Chelsea. Il Milan si è fatto vivo più volte con l’avvocato del giocatore per ribadire il proprio interesse, ma il quadro al momento è abbastanza chiaro. Se non dovessero esserci sviluppi entro gennaio, la dirigenza rossonera aspetterà il momento in cui il giocatore si svincolerà dal club.

 

Redazione MilanLive.it