Home Calciomercato Milan Milan, nuovo assalto a Milinkovic-Savic per gennaio: ecco l’offerta

Milan, nuovo assalto a Milinkovic-Savic per gennaio: ecco l’offerta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:12
Sergej Milinkovic Savic
Sergej Milinkovic Savic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il sogno proibito di Leonardo ha un nome ed un cognome: Sergej Milinkovic-Savic. Già la scorsa estate, invano, ci provò a strapparlo alla Lazio.

Adesso durante questa sessione di mercato invernale ritorna in auge la suggestione di portare il serbo a Milanello. A riportare la clamorosa notizia sono i colleghi di Cittaceleste.it che scrivono di un’offerta con annessa contropartita che il Milan vorrebbe proporre alla Lazio. In via Aldo Rossi sono consapevoli dei vincoli imposti dall’UEFA e sanno bene che non possono spendere quel che potrebbero e vorrebbero. Avvisaglie di limitazioni ci sono già state da parte dell’UEFA lo scorso ottobre quando il Milan chiuse l’accordo con il Flamengo per Lucas Paquetà. Attualmente il club rossonero ha presentato ricorso al TAS, in quanto la famiglia Singer non è affatto convinta delle sanzioni recentemente emesse: Ivan Gazidis sta già preparando tutto per l’udienza che avverrà a Losanna.

(Per aggiornamenti H24 sul Calciomercato Milan: CLICCA QUI!)

Calciomercato Milan, nuova offerta alla Lazio per Milinkovic-Savic

L’obiettivo Champions League sarebbe ben più fattibile nel caso il Milan riuscisse a vantare nella propria rosa un pezzo pregiato come Milinkovic-Savic, oltretutto lo toglierebbe ad una delle dirette avversarie per il quarto posto. La Lazio presto potrebbe ricevere una clamorosa offerta da Leonardo per il proprio gioiello: 9 milioni di euro, più il cartellino di Diego Laxalt per il prestito oneroso (e dunque l’arrivo di Milinkovic durante l’attuale sessione), e 70 milioni di euro come obbligo di riscatto da esercitare al termine dell’attuale stagione. I 70 milioni sono da dividere in tre tranche. La Lazio ribadisce – almeno queste sono le voci da Formello – che non ci penserà un attimo a rifiutare l’offerta. Chissà…. I tifosi rossoneri sperano il contrario.

Un’offerta altissima, che tra prestito oneroso e riscatto sarebbe molto vicina ai 100 milioni di euro: 79 milioni di euro (tra obbligo e oneroso) e il cartellino di Laxalt che a bilancio è iscritto per 14 milioni di euro. Cifre pazzesche, per un giocatore che tra agosto e novembre era stato fortemente criticato nell’ambiente calcistico laziale e non, per lo scarso rendimento che stava fornendo. Nell’ultimo mese si è ripreso, mettendo a segno un paio di gol belli e importanti.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it