Aaron Ramsey Carlos Sanchez
Aaron Ramsey e Carlos Sanchez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Per lungo tempo il nome di Aaron Ramsey è stato accostato al Milan. Il gallese, in scadenza di contratto a giugno 2019, è una delle tante occasioni di mercato che andrebbero colte al volo.

I rossoneri però sono soltanto una delle tante squadre interessate. E fra queste ci sono soltanto top team d’Europa. Le big inglesi sono state le prime a farsi avanti, ma il calciatore pare preferire un’altra soluzione per non “tradire” il suo Arsenal. Ecco perché adesso è la Juventus ad essere in vantaggio per lui, nonostante l’interesse di Real Madrid e Bayern Monaco. I bianconeri sono pronti a giocare d’anticipo e a portarlo a Torino già a gennaio.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti di calciomercato MilanCLICCA QUI! <<

Calciomercato Milan, Ramsey alla Juventus subito

Ormai si sa: il grande obiettivo della Juventus è vincere la Champions League. Per farlo, la società bianconera sa bene che ci vogliono giocatori forti. Ramsey sarebbe la ciliegina sulla torta per completare una rosa già di per sé fortissima. Il gallese però va in scadenza a giugno e ha detto più volte di voler terminare la stagione all’Arsenal prima di andar via. Invece Fabio Paratici starebbe spingendo per averlo subito, anticipando così di netto tutta la fortissima concorrenza, rappresentata anche dal Paris SaintGermain.

Ovviamente per farlo arrivare a gennaio bisogna fare un’offerta ai Gunners, che sarebbero ben contenti di monetizzare la cessione di un giocatore che altrimenti andrebbe via a zero fra sei mesi. Stando a quanto scrive il Corriere dello Sport, la Juventus potrebbe fare un investimento da 5 milioni. Intanto si tratta con l’agente di Ramsey sulla base di un ingaggio da 7,5 milioni a stagione. Una cifra molto alta, probabilmente inaccessibile per le casse del Milan, bruciato dalla concorrenza in poco tempo.

Ma in realtà solo poco tempo Ramsey veniva considerato un obiettivo concreto dei rossoneri per gennaio. Ma l’inserimento di club così importanti ha complicato ogni cosa, così come anche i paletti imposti dall’UEFA sul mercato. Peccato, perché uno come il gallese avrebbe aumentato di molto il tasso tecnico e tattico del centrocampo di Gennaro Gattuso, privo di Giacomo Bonaventura per tutta la stagione.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it