Logo UEFA
Logo UEFA (Uefa.com)

MILAN NEWS – Domani la dirigenza del Milan sarà ospite negli uffici di Nyon per un incontro interlocutorio con la commissione giudicante dell’UEFA.

L’organo centrale del calcio europeo, dopo aver sanzionato il Milan per via dei bilanci in rosso del recente passato, vuole dialogare con il club rossonero senza arrivare allo scontro, visto che la proprietà Elliott Management ha scelto nuovamente di rivolgersi al TAS di Losanna con un ricorso utile ad abbassare la multa salata e le restrizioni imposte da Nyon.

Tutto sulla sentenza UEFA nei confronti del Milan: CLICCA QUI

Per commentare l’intricata situazione e l’imminente meeting di domani, Radio 24 ha interpellato il giornalista Marco Bellinazzo, che è intervenuto poco in diretta radiofonica: “Il comportamento dell’UEFA nei confronti del Milan mi sembra strano ed anomalo. Prima ha ufficialmente concesso tre anni di tempo al club per il pareggio di bilancio, con tanto di multe e restrizioni alla rosa, poi al momento dell’acquisto di Paquetà è andata a chiedere subito spiegazioni”.

Atteggiamento non proprio di fiducia quello dell’UEFA, che il giornalista esperto di calcio e finanza analizza così: “Questa marcatura a uomo sul Milan mi sembra strana. Non ci sono precedenti simili in Europa ed i rossoneri fanno bene a portare avanti la loro battaglia. L’incontro di domani farà chiarezza sulle possibilità di investimento nel mercato di gennaio, ma il Milan farà presente che senza poter investire alcuna cifra diventa difficile per tutti aumentare il fatturato e chiudere il bilancio in positivo”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it