Krzysztof piatek calciomercato milan genoa
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – In questi giorni si continua a parlare della possibilità che Gonzalo Higuain lasci Milanello già a gennaio. Nonostante il prestito scada a giugno e ci sia la possibilità di riscatto del cartellino, il Pipita sembra desideroso di cambiare aria subito.

Pronto ad accoglierlo c’è Maurizio Sarri, che sta facendo pressione sul Chelsea per prenderlo. I Blues hanno una politica che non prevede grossi investimenti su giocatori over 30, dunque l’affare non è semplice. Ammesso che il Milan dia il via libera alla cessione del giocatore, il club londinese dovrà trovare la formula giusta che vada bene anche alla Juventus. La Vecchia Signora è proprietaria del cartellino e vuole garanzie precise che l’ex Napoli venga riscattato.

Calciomercato Milan, chi può sostituire Higuain? I nomi

In caso di addio di Higuain, il Milan sarà ovviamente costretto a tenersi pronto con un sostituto. Non è semplice trovare un rimpiazzo di livello nel corso del calciomercato di gennaio. La società rossonera deve stare attenta al bilancio anche. Comunque dei nomi stanno circolando.

Quello che viene fatto con maggiore insistenza nelle ultime ore è Krzysztof Piatek. Sembra che Leonardo abbia già avviato i contatti con il Genoa per sondare la possibilità di prendere il bomber polacco. Il presidente Enrico Preziosi preferirebbe tenersi il giocatore fino a fine stagione, ma una buona offerta potrebbe fargli cambiare idea. E’ comunque difficile che il Milan possa mettere sul piatto qualcosa in più di un prestito oneroso con diritto di riscatto.

Un’altra possibilità è che il Chelsea conceda al Diavolo il prestito di Alvaro Morata. Il centravanti spagnolo non rientra nei progetti di Sarri e dovrebbe lasciare Londra a gennaio. Sull’ex di Juventus e Real Madrid sembra esserci anche l’interesse di Atletico Madrid e Barcellona, però il club londinese potrebbe utilizzarlo per “ammorbidire” il Milan nell’operazione Higuain. Da non dimenticare, però, che Morata prende 8-9 milioni netti annui. Un ingaggio sicuramente molto alto per un attaccante che non dà troppe garanzie a livello realizzativo.

Nonostante sia quasi 33enne e dunque non rientri tra i profili ideali di Ivan Gazidis, anche Radamel Falcao viene considerato da alcune fonti come una possibile alternativa al Pipita. L’esperto centravanti colombiano può lasciare il Monaco già a gennaio. Non mancano delle offerte dalla Cina per lui. Bisognerà vedere, eventualmente, gli stimoli del giocatore a rimanere in Europa e i costi eventuali dell’operazione. Sempre che la società di via Aldo Rossi agisca concretamente per El Tigre.

Un’altra opzione di cui si è parlato è Alexandre Pato, che lascerebbe volentieri la Cina per tornare al Milan. In questo momento il Tianjin Quanjian ha qualche problema per le vicissitudini del proprio presidente. L’attaccante brasiliano, però, non sembra essere il profilo adatto per sostituire uno come Higuain. Al massimo poteva fare comodo come terza punta, per arricchire il reparto offensivo. Come potenziale titolare non convince.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it