Supercoppa, le probabili formazioni di Juventus-Milan: c’è Paquetá

Lucas Paquetà in Samp-Milan (foto acmilan)

MILAN NEWS – Il grande giorno della Supercoppa. Come nel 2016, Juventus e Milan si ritrovano di fronte in Medio Oriente per la 31esima edizione del titolo nazionale. Da Doha a Gedda, per la prima possibile grande gioia per Elliott Management Corporation.

4-3-3 per Gennaro Gattuso. Nonostante la grande doppietta di Patrick Cutrone in Coppa Italia contro la Sampdoria, l’attaccante di Como partirà di nuovo dalla panchina e sarà la grande arma da giocarsi a gara in corso. Lì davanti ci sarà Gonzalo Higuaín in quella che potrebbe essere la sua ultima partita in rossonero, affiancato da Samuel Castillejo e Hakan Calhanoglu data la squalifica di Suso. In mediana ci sarà invece Tiémoué Bakayoko in cabina di regia con Frank Kessié da un lato e Lucas Paquetá riconfermato dall’altro. In difesa, con Davide Calabria e Ricardo Rodriguez sugli esterno e Gianluigi Donnarumma tra i pali, saranno Cristian Zapata e Alessio Romagnoli i difensori centrali chiamati a contenere lo strapotere tecnico bianconero.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan news, CLICCA QUI <<

4-3-3 anche per Massimiliano Allegri, che recupera João Cancelo sulla destra e lancia Alex Sandro sull’altro. Al centro della difesa, a protezione di Wojciech Szczesny, ci saranno invece Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. In mediana agirà Miralem Pjanic nel cuore del centrocampo, affiancato da Rodrigo Bentancur da un lato e Blaise Matuidi dall’altro. In attacco, data l’assenza di Mario Mandzukic infortunato, spazio al tridente composto da Douglas Costa, Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala.

 

Juventus-Milan, le probabili formazioni per la Supercoppa

Juventus (4-3-3) – Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Cristiano Ronaldo, Dybala. All. Allegri

Milan (4-3-3) – Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetá; Castillejo, Higuaín, Calhanoglu. All. Gattuso

 

 

Redazione MilanLive.it