Demetrio Albertini
Demetrio Albertini (©Getty Images)

Demetrio Albertini è il nuovo presidente del settore tecnico della FIGC. L’ex metronomo rossonero è stato eletto oggi per la nuova carica della federazione calcistica italiana. Succede ad un altro milanista, Gianni Rivera.

I colleghi di Ansa hanno riportato le dichiarazioni di Albertini: “Sono emozionato per questo ritorno in Federcalcio e orgoglioso di succedere a Gianni Rivera. A un Pallone d’Oro segue un regista, un mediano con tanta voglia di fare per dare un contributo a questa federazione. Perché, così come il presidente Gravina, considero il settore tecnico nevralgico nella formazione dei giovani. A breve costituiremo il Consiglio Direttivo, fin da subito voglio avviare un confronto con chi finora ha lavorato a Coverciano. Per mia esperienza so che ci sono le cose che vorresti fare, le cose che si devono fare e quelle che si possono fare…”. Albertini è già Vice Presidente e Vice Commissario della FIGC e Presidente del Club Italia. La nomina, su proposta del Presidente federale d’intesa col presidente dell’AIAC Renzo Ulivieri, è stata salutata da un’unanime approvazione da parte del Consiglio Federale e contestualmente è stato rivolto un ringraziamento caloroso a Gianni Rivera per il lavoro svolto in questi anni.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle News MilanCLICCA QUI <<

A presentarlo, il presidente della Figc, Gabriele Gravina: “Ringrazio Albertini per aver accettato l’incarico. Al di là della sua qualità, delle conoscenze e competenze, sottolineo l’importanza di questo lavoro di squadra per poter riformare il calcio italiano. Ringrazio anche Gianni Rivera per quanto fatto, continuerà a essere una delle persone più importanti nel costituendo Club Italia che presenteremo entro il mese di febbraio, nel prossimo Consiglio federale”.Gravina ha poi annunciato che entro metà febbraio arriveranno a conclusione i tavoli di lavoro istituiti su marketing, Club Italia, Infrastrutture e riforma della giustizia sportiva, con i documenti finali che verranno esposti nel prossimo Consiglio federale.

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it