Leonardo
Leonardo (©Getty Images)

MILAN NEWS – La tragedia accaduta in Brasile, presso il centro sportivo del Flamengo, ha portato un’aria di tristezza e sconforto in tutto il mondo del calcio e non solo.

Gli sfortunati giovani calciatori dei ‘rubro-negros‘ ed i dirigenti rimasti vittime dell’incendio al centro Ninho do Urubu sono omaggiati in queste ore dai più importanti club e personaggi del mondo sportivo. Anche il direttore dell’area tecnica Leonardo ha voluto esprimere la propria solidarietà.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Il dirigente del Milan infatti ha un passato come calciatore del Flamengo, così come l’attuale fantasista rossonero Lucas Paquetà. Leonardo, molto toccato da tale avvenimento, ha parlato così ai microfoni dell’Ansa: “Sono molto toccato da quello che è successo al centro Ninho do Urubu, quando ho cominciato a giocare nelle giovanili del Flamengo c’era solo il terreno e il sogno di costruire un centro sportivo di alto livello. Vorrei abbracciare tutte le famiglie delle vittime dell’incendio. Il mio pensiero e la mia preghiera sono per quei giovani che inseguivano il sogno di diventare calciatori”.

Subito dopo anche il Milan ha espresso il proprio cordoglio per le 10 vittime dell’incendio tramite un tweet molto sentito e doveroso comparso sul profilo ufficiale del club:

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it