Gonzalo Higuain Maurizio Sarri
Gonzalo Higuain e Maurizio Sarri (©Getty Images)

MILAN NEWS – Si è parlato tantissimo per tutto il mese di gennaio della decisione di Gonzalo Higuain di lasciare il Milan dopo sei mesi piuttosto deludenti.

L’argentino, che sarebbe dovuto restare al centro dell’attacco di Gennaro Gattuso almeno fino a giugno prossimo, ha scelto di interrompere in inverno la sua avventura rossonera per emigrare in Premier League, accogliendo l’invito del Chelsea di Maurizio Sarri. Dopo tante chiacchiere, rumors e polemiche arrivano finalmente le prime parole di Higuain sui motivi della decisione.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan news, CLICCA QUI <<

Il ‘Pipita’, che oggi guiderà il Chelsea nel big-match in casa del Manchester City, ha parlato così dell’esperienza milanista: “Dopo una stagione da record col Napoli era difficile essere all’altezza. Sono andato alla Juventus e ho vinto due campionati, due Coppe Italia e raggiunto una finale di Champions. E’ vero che al Milan ci sono stati alcuni mesi difficili ma non credo che il mio livello fosse inferiore. Dopo questi mesi in cui la situazione era complicata spero di tornare al top con Maurizio Sarri e il Chelsea”.

Nell’intervista rilasciata all’emittente Sky Sports Higuain ha fatto capire chiaramente che non poteva non cogliere l’occasione di giocare a Londra per il suo mentore: “Non ho esitato un secondo ad accettare l’offerta del Chelsea, non potevo dire di no a Sarri. Lui è l’allenatore che ha tirato fuori il meglio di me, lo conosco bene e mi conosce bene. Spero di tornare al livello che avevo prima con qualcuno che conosce il mio gioco e sa come ottenere il meglio da me”.

Il Milan è sicuramente rammaricato per non aver sfruttato un attaccante con le doti di Higuain, che ha messo sicuramente del suo per non farsi amare dai tifosi rossoneri. Ma il presente si chiama Krzysztof Piatek e le speranze milaniste sono ora rivolte al bomber polacco.

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it