Belotti e Bakayoko (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Non ci sono dubbi: uno dei colpi più azzeccati dal Milan in questa stagione è l’acquisto a titolo temporaneo di Timoué Bakayoko.

Il centrocampista francese, arrivato in prestito ad agosto scorso dal Chelsea, ha dimostrato dopo un primo periodo di ambientamento di essere il rinforzo ideale per la linea mediana del Milan. In particolare il classe ’94 è divenuto titolarissimo dopo l’infortunio di Lucas Biglia, prendendo le redini del centrocampo e dirigendo con maestria e fisicità assoluta la manovra della squadra di Gattuso.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news del CALCIOMERCATO MILAN, CLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, Kessié sacrificato di lusso in estate?

Il Milan vuole ora trattenere a tutti i costi Bakayoko; c’è una cifra già impostata per il riscatto del mediano ex Monaco che è di 35 milioni di euro, dopo averne già pagati 5 in estate per il prestito. Un esborso importante che i rossoneri sono comunque pronti a trattare, sperando che il Chelsea possa venire incontro al club italiano visto che i ‘Blues’ considerano Bakayoko una sorta di flop, come riportato spesso dalla stampa britannica.

Proprio uno dei maggiori tabloid come il Daily Star parla oggi di un’idea di ‘scambio’ per arrivare all’acquisto definitivo di Bakayoko: il Milan sarebbe disposto a sacrificare un proprio calciatore titolare pur di arrivare al cartellino del mediano francese. Questi sarebbe Franck Kessié, altro centrocampista di grande spessore e fisicità che a Milano è stato bravo ad imporsi immediatamente.

Il classe ’96 potrebbe finire nel mirino del Chelsea, pronto a chiedere dunque il cartellino di Kessié in cambio del riscatto di Bakayoko. L’intenzione della squadra di Maurizio Sarri è dunque quella di chiedere ufficialmente l’ivoriano come contropartita tecnica: la decisione finale spetterà al Milan che dovrà capire se varrà la pena sacrificare un dinamico Kessié per trattenere il mediano classico Bakayoko, oppure se trovare altre soluzioni per il riscatto di quest’ultimo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it