Umberto Gandini
Umberto Gandini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Un altro pezzo del vecchio Milan, quello dei trofei e delle glorie internazionali, è tornato a commentare oggi l’andamento attuale dei rossoneri.

Umberto Gandini, storico dirigente del Milan dal 1993 al 2016, è legatissimo al club con cui ha lavorato per moltissimi anni. Intervistato oggi dalla trasmissione ‘Tutti Convocati’ in onda su Radio24 l’ex milanista ha voluto elogiare soprattutto la crescita della squadra ed i piani della nuova proprietà Elliott.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Gandini ha voluto dire la sua sul rendimento recente del Milan in campionato: “Il Milan di recente è cresciuto molto, è diventata una squadra essenziale che arriva ad ottenere i risultati che desidera con compattezza ed equilibrio, senza troppe filosofie spicciole. Gattuso? Sta facendo meglio di quanto mi aspettassi, ha molti meriti per l’andamento della squadra. Mi piace molto Piatek, sorprende per come sa inserirsi e quando trova la porta avversaria con estrema facilità”.

Interessante il commento di Gandini sul caso Mauro Icardi, capitano dell’Inter che al momento è fuori dai piani per via dei litigi particolari con il club: “Non mi è mai capitato di affrontare una situazione intricata come questa. Ma direi che sono stati fatti degli errori, è diventato tutto troppo mediatico e pubblico. Al Milan abbiamo avuto calciatori particolari ed esuberanti, ma non siamo mai arrivati a questi livelli. Come avrei agito? Avrei cercato di risolvere tutto tra le mura degli spogliatoi, non facendo filtrare nulla”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore