Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (©Getty Images)

Impresa della Juventus, che vola ai quarti di finale di Champions League. I bianconeri ribaltano il 2-0 dell’andata contro l’Atletico Madrid, a Torino. Tripletta di Cristiano Ronaldo: due gol di testa, poi su rigore a cinque minuti dalla fine. Una prestazione da dieci in pagella.

La squadra allenata da Massimiliano Allegri parte subito al massimo, mettendo alle corde gli uomini di Diego Pablo Simeone. Nel primo tempo arriva la prima rete di Cristiano Ronaldo, di testa su un cross perfetto di Federico Bernardeschi, altro protagonista assoluto di questa magica serata per la Juventus. Atletico Madrid mai pericoloso nei primi 45′, così come per il resto della partita.

Inizia la ripresa e il fuoriclasse portoghese colpisce ancora, e ancora di testa. Ci pensa la Goal Line Technology ad assegnare la rete e a rendere vano il miracolo di Jan Oblak. Stavolta la Juventus non fa lo stesso errore di Madrid dello scorso anno. Non si ferma e continua ad attaccare. E alla fine viene premiata. Stupenda azione di Bernardeschi sulla fascia sinistra, Angel Correa lo spinge in area di rigore e l’arbitro assegna il penalty. Sul dischetto si presenta ovviamente Cristiano Ronaldo. Che non sbaglia. Con la freddezza dei campioni.

Un 3-0 secco, netto, senza diritto di replica. Ma soprattutto strameritato. La Juventus si guadagna i quarti di finale con una prestazione sontuosa. Dimostra tutta la sua forza, sotto ogni punto di vista. Una vittoria che dà grande fiducia per il prosieguo di questa Champions League.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it