Gattuso: “Non attacchiamoci all’arbitro. Se ha sbagliato, pagherà”

Krzysztof Piatek arbitro Orsato Sampdoria-Milan
Krzysztof Piatek e l’arbitro Orsato in Sampdoria-Milan (©Getty Images)

NEWS MILAN – La sconfitta contro la Sampdoria brucia tantissimo, soprattutto per come è arrivata. Tanti episodi sfortunati e negativi per il Milan, dal primo all’ultimo minuti.

Spesso sono stati errori dei rossoneri, da Donnarumma a Rodriguez, sino a tutta la zona offensiva con Suso in primis. Anche gli episodi arbitrali sono stati molto border-line, la gestione dell’arbitro Orsato ci sentiamo di definirla discutibile: anzitutto per certi falli non concessi al Milan che erano parecchio solari, nel primo tempo emblematici quelli su Castillejo e Suso appena fuori l’area di rigore. Poi due potenziali rigori non concessi: il primo su fallo di mano su giocata di Bakayoko nel primo tempo, e nel finale di match l’intervento in scivolata di Murru (che non prende mai il pallone) su Krzysztof Piatek. In questo caso il direttore di gara è stato richiamato al VAR, ma non ha ravvisato alcuna irregolarità.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Gennaro Gattuso nel post-partita in conferenza stampa ha parlato delle decisioni arbitrali, senza fare polemiche in quanto non nei suoi costumi. Però ha fatto trasparire parecchia delusione: “Attaccarmi all’arbitro sarebbe troppo facile, c’è il VAR che ritengo sia uno strumento incredibile, mi piace molto. Sul rigore su Piatek è andato a vedere… se ha sbagliato, o è pazzo a non dare rigore e ne pagherà le conseguenze con chi sta sopra di lui… Noi abbiamo perso perché non siamo stati bravi a palleggiare. Sul mano del primo tempo mi ha detto che l’avversario non allarga mai il braccio e mi fido”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it