Milan, Piatek c’è: raggiunto Quagliarella a quota 21

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

MILAN NEWS – Se c’è un fattore che può consolare il Milan e in qualche modo fargli guardare con ottimismo il futuro prossimo, quello è certamente Krzysztof Piatek.

Il bomber polacco è una garanzia, anche in un momento in cui la squadra rossonera raccoglie pochissimi punti e rischia di crollare nella corsa al 4° posto che vale la Champions League del prossimo anno. L’ex Genoa continua a segnare: ieri rete di rapina nel primo tempo ai danni del suo connazionale Szczesny, approfittando del pallone rubato e servitogli da un prepotente Timoue Bakayoko.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Come ricorda la Gazzetta dello Sport, quello segnato contro la Juventus è il 21° centro stagionale di Piatek, che raggiunge almeno per un turno il trono dei bomber affiancando Fabio Quagliarella, ieri a secco nel match perso dalla Sampdoria con la Roma in casa.

Media-gol sempre più eccellente per Piatek, che tra campionato e coppe con la maglia del Milan ha totalizzato sinora dieci reti in tredici presenze ufficiali. Un bottino da goleador d’altri tempi, visto che (Diego Milito a parte) l’ultimo attaccante a segnare almeno venti reti al suo primo anno di Serie A fu un certo Andriy Shevchenko, lo ‘zar’ del Milan al quale Piatek sembra ispirarsi sempre più.

Ieri il gol è arrivato su assist di Bakayoko, contro l’Udinese su cross di Cutrone. Sono dieci gli assist-man diversi per Piatek da quando è in rossonero: segno che il Milan si sforza in maniera atavica per far segnare il proprio numero 19, implacabile pistolero che spera di trascinare i rossoneri verso un traguardo a dir poco vitale.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it