Mario Balotelli rischia fino a otto giornate di squalifica. Arriverà oggi il verdetto sull’attaccante del Marsiglia, accusato di aver colpito volontariamente Pablo, difensore del Bordeaux.

Quest’ultimo si è rotto il naso e ha accusato l’italiano. Episodio non visto durante la gara né dall’arbitro e né dal VAR, proprio come successo con il calcio di Mario Mandzukic ad Alessio Romagnoli. Il Giudice Sportivo non ha punito il croato, mentre SuperMario rischia una lunga squalifica, dalle cinque alle otto giornate. Il fatto sarebbe successo poco dopo il suo ingresso in campo: Rudi Garcia lo aveva inserito al 69′ al posto di Dimitri Payet.

Dopo il contatto, Pablo è stato costretto a lasciare il rettangolo di gioco momentaneamente per la grande perdita di sangue. Successivamente è stato espulso proprio per un fallo di gioco sullo stesso Balotelli, probabilmente per vendetta. A fine partita, poi, il calciatore del Bordeaux ha dichiarato che l’attaccante lo ha colpito volontariamente.

Successivamente è arrivato anche un comunicato ufficiale da parte del club francese, che ha chiesto pubblicamente una sanzione per l’ex Milan. La commissione disciplinare dovrebbe rilasciare il verdetto in giornata. Una maxi squalifica di otto giornate significherebbe stagione finita e anche Nazionale a rischio. Insomma, per Balotelli non c’è mai pace.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it