franck kessie tiemoue bakayoko
Franck Kessié e Tiemoué Bakayoko (foto AC Milan)

NEWS MILAN – Si è sollevato un polverone dopo il gesto di Franck Kessie e Tiemoué Bakayoko al termine di Milan-Lazio. L’aver esibito la maglia di Francesco Acerbi sotto la Curva Sud è stato considerato un pessimo comportamento. Lo stesso Gennaro Gattuso ha detto che i suoi giocatori hanno sbagliato e che c’era da chiedere scusa, cosa che i due hanno poi fatto.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Il Giudice Sportivo non aveva preso provvedimenti nei loro confronti, ma la Procura Federale ha invece avviato un’indagine. Il quotidiano Tuttosport oggi rivela che tale indagine è terminata in meno di 48 ore. Ieri il procuratore Pecoraro, colui che ha aperto il fascicolo sul caso, ha inviato la documentazione al Milan con le conclusioni del deferimento.

Adesso si apre la fase che contempla il possibile patteggiamento di Kessie e Bakayoko, prima del procedimento vero e proprio davanti al Tribunale Federale Nazionale. Dal Milan hanno fatto sapere che non ci sarà alcun accordo su una richiesta di squalifica dei due calciatori. E neppure su una multa pesante c’è apertura da parte della società rossonera. In via Aldo Rossi c’è stupore per l’andamento di questa vicenda. C’è sorpresa anche per la rapidità con la quale è stata condotta l’indagine da parte della Procura Federale. Adesso si attendono gli ulteriori sviluppi.

 

Redazione MilanLive.it