franck kessie tiemoue bakayoko
Franck Kessié e Tiemoué Bakayoko (foto AC Milan)

NEWS MILAN – Rimane ancora aperto il caso riguardante Franck Kessie e Tiemoué Bakayoko, colpevoli di aver esposto la maglia di Francesco Acerbi dopo Milan-Lazio. In realtà tra i giocatori è tutto finito, si sono spiegati e i due rossoneri hanno chiesto scusa. Tuttavia, la Procura Federale ha aperto un fascicolo sulla vicenda.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

In questi minuti Sky Sport ha confermato che ieri Kessie e Bakayoko sono stati convocati in sede da Leonardo e Paolo Maldini per discutere del loro gesto. La cosa particolare è che adesso la Procura Federale ascolterà i due calciatori, che assieme al Milan prepareranno la tesi difensiva, proprio mercoledì poco prima della partita di Coppa Italia contro la Lazio. Un colloquio che avverrà negli uffici presenti vicini allo spogliatoio delle squadre. Qualcosa di singolare, si attendono conferme in tal senso.

Vedremo come finirà questa vicenda, che a nostro avviso è stata portata troppo oltre. Sicuramente il gesto di Kessie e Bakayoko non è da elogiare, ma l’insistenza della Procura Federale ci sembra eccessiva. Se poi pensiamo che per i cori dei tifosi laziali contro Tiemoué non è stato preso alcun provvedimento e per ora non risultano aperti fascicoli.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it