lippi Marcello
Marcello Lippi (©Getty Images)

NEWS MILAN – Per la Juventus la Champions League è diventata una maledizione. Brucia ancora la recente eliminazione nei Quarti per mano dell’Ajax, squadra rivelazione di questa edizione 2018/2019.

L’ultimo trionfo nella competizione risale al 1996, quando nella finale di Roma i bianconeri sconfissero proprio l’Ajax ai calci di rigore. In panchina c’era Marcello Lippi, allenatore che alla guida della Vecchia Signora ha poi perso altre tre finali. Nel 1997 contro il Borussia Dortmund, nel 1998 contro il Real Madrid e nel 2003 contro il Milan.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

A Lippi in un’intervista concessa a Radio 2 è stato chiesto quale rigiocherebbe tra quelle perse. Non ha mostrato dubbi nel dare la risposta: «Juventus-Milan, la finale che abbiamo perso ai rigori, quella li’ ha lasciato tanto amaro in bocca». Quella giocata allo stadio Old Trafford di Manchester fu la prima finalissima tutta italiana in Champions League. A spuntarla furono i rossoneri di Carlo Ancelotti ai calci di rigore, dopo lo 0-0 tra tempi regolamentari e supplementari.

Il rigore decisivo fu segnato da Andriy Shevchenko, che spiazzò Gianluigi Buffon e regalò un’enorme gioia a tutti i tifosi. Il Milan non alzava quella coppa dal 1994, quando ci fu il netto 4-0 al Barcellona ad Atene. Vincere contro una rivale storica come la Juventus fu una grande soddisfazione. Ancora oggi a distanza di tanto tempo rimane un ricordo piacevole, anche se il Diavolo da anni non è in Champions League e pertanto adesso il pensiero deve essere quello di tornarci.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it