striscione mussolini

NEWS MILAN – La sfida di Coppa Italia tra Milan e Lazio di questa sera è stata motivo di tensioni nel capoluogo lombardo a causa di atteggiamenti da censurare degli ultras biancocelesti.

Prima lo striscione shock in Piazza Loreto dedicato a Benito Mussolini, poi i cori razzisti nei confronti di Tiémoué Bakayoko dentro e fuori lo stadio. E anche qualche “buu” (poi coperto dal tifo rossonero) nei confronti del francese e anche dello stesso Kessie nei minuti finali. Episodi che non hanno fatto piacere a nessuno, società laziale compresa. Il club tramite un comunicato ufficiale ha preso subito le distanze dagli atteggiamenti vergognosi di certi “tifosi”.

Di seguito il comunicato stampa della Lazio: “La S.S. Lazio prende nettamente le distanze da comportamenti e manifestazioni che non rispondono in alcun modo ai valori dello sport sostenuti e promossi dalla società da 119 anni. E respinge e contesta la tendenza semplicistica di alcuni media a considerare l’intera tifoseria laziale corresponsabile di atti compiuti da pochi ed isolati elementi per motivazioni estranee ad ogni forma di passione sportiva. La società si è sempre battuta per il rispetto della legalità e della correttezza dei comportamenti”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it