Milan, Gazidis scuote la squadra: “Senza rimpianti, non molliamo”

Leonardo Ivan Gazidis
Leonardo e Ivan Gazidis (foto AC Milan)

NEWS MILAN – Faccia a faccia squadra-dirigenza ieri a Milanello. In particolare tra l’amministratore delegato Ivan Gazidis e il l’intero gruppo rossonero. In vista di Milan-Bologna e delle ultime giornate, il dirigente ha voluto scuotere l’ambiente guardando direttamente negli occhi ogni singolo giocatore.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

“Non mollare”. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, è questo il messaggio, o meglio l’imperativo, che Gazidis ha voluto trasmettere ieri ai giocatori rossoneri. L’Ad milanista ha usato l’inglese in modo da non poter essere frainteso, con tradizione in diretta di Pepe Reina e Fabio Borini per chi non comprendesse. Non ci sono stati toni duri nel discorso di ieri, ma la squadra di Gennaro Gattuso è stata chiaramente messa davanti alle proprie responsabilità e chiamata a un totale cambio di tendenza. Così il dirigente ha voluto spiegare che, seppure complicata, la corsa Champions non è ancora compromessa. E’ obbligatorio, quindi, provarci fino alla fine.

“Non dobbiamo avere rimpianti”, ha insistito Gazidis, sottolineando che, pur non avendo più il destino nelle proprie mani, il Diavolo ha comunque il dovere di provarci ottenendo 12 punti su 12 a disposizione. Perché se non sarà Champions, l’Europa League comunque non deve sfuggire per il prestigio e la storia del club. Dalle parole del 54enne di Johannesburg sono poi seguite le frustate in campo di Gattuso: la seduta di allenamento – riporta il quotidiano – è stata infatti particolarmente intensa, con le urla del misterpercepibili addirittura anche fuori dal centro sportivo.

 

 

Redazione MilanLive.it