Milan, Elliott rimodula le gerarchie: Gazidis avrà più potere

Ivan Gazidis leonardo Paolo Maldini
Ivan Gazidis con Paolo Maldini e Leonardo (©Getty Images)

NEWS MILAN – Un ruolo già vigoroso e destinato a rafforzarsi ulteriormente. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, l’amministratore delegato Ivan Gazidis è destinato ad avere un ruolo ancor di più centrale e fondamentale nel nuovo Milan targato Elliott Management Corporation.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Una rivoluzione in tutto e per tutto. In campo e fuori. Con o senza Champions League. Così – riferisce il quotidiano -, in questo periodo particolare, la proprietà vuole approfittarne per rimodulare i programmi con considerazioni ad ampio respiro. E tra le valutazioni della famiglia Singer c’è anche l’operato della sponda tecnica del management. Senza considerare epurazioni o scenari drastici ed estremi, è più che altro logico pensare ad un ruolo più incisivo dell’amministratore delegato con l’evidente supporto della proprietà. E sotto questo profilo – aggiunge la rosea – l’autonomia nella scelta dell’allenatore verrebbe chiaramente limitata. Di fatto, diventerebbe l’ex Arsenal il massimo riferimento del fondo statunitense. Scelto direttamente dalla proprietà statunitense e inserito ufficialmente a dicembre, diventerebbe l’uomo a cui spetterebbe sempre la parola finale su ogni decisione. A 360°. Sempre, ovviamente, con la preziosissima e determinante collaborazione di Leonardo e Paolo Maldini.

 

 

Redazione MilanLive.it