CALCIOMERCATO MILAN – L’ennesimo, clamoroso, episodio negativo con protagonista Tiémoué Bakayoko, ha ormai deteriorato i rapporti tra calciatore e Milan. L’ultimo, lo scontro con Gennaro Gattuso per il ritardo nell’ingresso in campo.

Uno sgarbo che più che a Rino, ha fatto ai compagni, ai tifosi e al club in generale. Nessun professionista dovrebbe mai avere quell’atteggiamento, quasi di menefreghismo e sfida. Dopo l’episodio della maglia di Acerbi e il ritardo in allenamento, questo terzo episodio pubblico (ben più grave dei primi due), ha scatenato tutti contro il calciatore. Oggi c’è stato un confronto Gattuso-Bakayoko e sembra che la situazione sia rientrata, ma probabilmente si tratta soltanto di una tregua visto che mancano solo tre partite al termine della stagione e il suo apporto in campo sarà importante visti gli infortuni e la coperta corta a centrocampo.

-> Per seguire tutte le news di Calciomercato MilanCLICCA QUI <-

Calciomercato Milan, c’è l’Inter per Bakayoko

Tiemoué Bakayoko Milan
Tiemoué Bakayoko (©Getty Images)

Ovviamente alla luce di tutto questo il Milan potrebbe concretamente decidere di non avvalersi del diritto di riscatto di 35 milioni di euro fissato la scorsa estate con il Chelsea. Una decisione difficile, visto che sul campo il francese ha dimostrato di poter dare un buon supporto, ma altamente probabili viste le situazioni successe.

Oggi Claudio Raimondi, giornalista di Sportmediaset, ha lanciato la clamorosa indiscrezioni. Nel caso di mancato riscatto da parte del Milan, Bakayoko potrebbe essere tentato dall’Inter. Beppe Marotta infatti potrebbe pensare proprio al rossonero per rinforzare la mediana di Spalletti o del suo sostituto. Una notizia ad oggi complicata, ma che visto l’andamento del mercato al giorno d’oggi, potrebbe verificarsi nel corso dell’estate.

Attualmente c’è da considerare che il Chelsea ha il mercato bloccato in entrata, dunque se non fosse costretta a cedere Bakayoko (se il Milan non lo riscatterà), potrebbe anche decidere di tenerselo per rinforzare la rosa con un giocatore comunque rinvigorito dall’esperienza rossonera e dall’aver acquisito informazioni tattiche non indifferenti che potrebbero far comodo a Maurizio Sarri.

In ogni caso, il prezzo dovrebbe essere a nostro avviso ben maggiore rispetto ai 35 milioni che potrebbe sborsare il Milan. Le leggi del calciomercato spesso portano determinati aumenti nelle valutazioni di un calciatore.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it