Shevchenko: “Legato al Milan, un giorno mi piacerebbe allenarlo”

andriy shevchenko
Andriy Shevchenko (©Getty Images)

NEWS MILAN – Diversi ex giocatori rossoneri hanno intrapreso la carriera di allenatori e tra questi c’è anche Andriy Shevchenko. Il campione ucraino è commissario tecnico della nazionale del suo Paese dal luglio 2016. Nel suo staff c’è anche Mauro Tassotti, altro grande ex del Milan.

Shevchenko finora ha guidato l’Ucraina in 25 partite con il seguente score: 13 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. Non è riuscito a qualificarsi per il Mondiale di Russia 2018, ma ci riproverà per l’Europeo 2020. Nel Girone B, che comprende anche squadre come Portogallo e Serbia, è al momento primo con 4 punti dopo due partite.

Ovviamente Sheva è molto legato al proprio Paese e sogna di poter portare la nazionale ucraina più avanti possibile, ma è anche credibile che nel proprio futuro immagini di mettersi alla prova pure in squadre di club. Da giocatore era molto ambizioso e puntava sempre al massimo, anche da allenatore spera di potersi affermare.

Inevitabile immaginarlo un giorno sulla panchina del Milan, anche se adesso è presto per questo. Intervistato da Diletta Leotta su DAZN, il Pallone d’Oro 2004 ha confermato di sognare di approdare sulla panchina rossonera tra un po’ di anni: «Il Milan fa parte della mia vita, però in questo momento sono occupato. Gattuso sta facendo un grande lavoro e deve continuare così. Ovviamente un giorno mi piacerebbe allenare il Milan. Sono legato tantissimo alla società, ai tifosi e agli ex compagni. Più di qualcuno ha già allenato il Milan e magari toccherà anche a me…». Vedremo se avrà la sua occasione.

Matteo Bellan