CorSport – Milan, c’è l’ok di Di Francesco: le ultime

Eusebio Di Francesco
Eusebio Di Francesco (©Getty Images)

NEWS MILAN – Prima Eusebio Di Francesco, poi tutti gli altri. Il tecnico abruzzese, a tre giornate dalla fine, al momento sembrerebbe il primissimo nome sulla lista del Dt Leonardo e di Elliott Management Corporation per ripartire in estate.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Oltra a La Gazzetta dello Sport, lo conferma anche il Corriere: c’è appunto l’ex tecnico della Roma in pole position per raccogliere l’eredità di Gennaro Gattuso. E il tecnico di Pescara, che a Leonardo piace in particolare il modo in cui ha fatto esprimere tatticamente le formazioni finora allenate, assicura il CorSport, ha già dato anche il l’ok per iniziare l’avventura rossonera a fine campionato.

Tuttavia, nulla è ancora deciso definitivamente. E sullo sfondo, di certo, non mancano le alternative. Oltre all’ex mister capitolino, c’è un altro nome made in Italy che fa parecchio gola al club rossonero: Gian Piero Gasperini. Nel pieno della corsa Champions e autore di un vero capolavoro a Bergamo con l’Atalanta, l’allenatore piemontese risponde infatti perfettamente all’identikit tracciato dalla proprietà: un tecnico che sappia lavorare con i giovani e che valorizzi la rosa, in modo da permettere al club importanti plusvalenze, e che al contempo sappia sviluppare un gioco propositivo. In corsa c’è pure Marco Giampaolo della Sampdoria, il quale, secondo il quotidiano, accetterebbe subito la chiamata rossonera, così come ci sono valutazioni in corso pure su Roberto De Zerbi, che da giocatore ha vissuto diversi anni a Milanello e oggi è ritenuto tra gli allenatori più promettenti in Italia.

Oltre i confini nazionali, all’amministratore delegato Ivan Gazidis piace e non poco Unai Emery attualmente alla guida dell’Arsenal. Ma per lo spagnolo, oltre a uno stipendio di oltre 5 milioni di euro, servirebbe una campagna acquisti imponente che oggi, Champions o non Champions, Elliott non può permettersi. Sempre meno probabile, invece, l’ipotesi legata a Maurizio Sarri: centrata la qualificazione nell’Europa che conta e a un passo dalla finalissima di Europa League, l’ex Napoli va dritto verso la conferma.

 

 

Redazione MilanLive.it