L’Atalanta non sbaglia: Genoa ko 2-1. Milan, dentro o fuori

duvan zapata musa barrow
Duvan Zapata e Musa Barrow (©Getty Images)

NEWS MILAN – Non ha nessuna intenzione di fermarsi l’Atalanta, sempre più vicina alla qualificazione in Champions League. I nerazzurri hanno vinto anche oggi contro il Genoa: 2-1 il risultato finale.

Eppure nel primo tempo gli uomini di Gian Piero Gasperini hanno fatto fatica. Il ‘Grifone’ ha saputo rendersi pericoloso e la gara sembrava equilibrata. Poi l’inizio del secondo tempo e il cambio azzeccato del tecnico bergamasco: fuori Mario Pasalic, dentro Musa Barrow. Ed è proprio il neo entrato, a pochi minuti dall’inizio della ripresa, a sbloccare il risultato e a mettere in discesa il match. A firmare il raddoppio è Timothy Castagne in tap-in: il belga è uno dei giocatori più valorizzati da Gasperini in questa stagione, piace anche al Milan e al Napoli.

Il Genoa prova a reagire ma senza successo. Riesce al 90′ a segnare con Goran Pandev, ma è un gol casuale. I rossoblu nel finale provano ad andare in pressing, ma sbagliano praticamente tutto. La partita finisce ed esplode di gioia l’Atalanta. Che adesso può concentrarsi sulla finale di Coppa Italia con la Lazio di mercoledì. Dopodiché avrà la Juventus all’Allianz Stadium.

Ora i bergamaschi sono a più sei sul Milan e sulla Roma. Se la squadra rossonera non dovesse vincere stasera contro la Fiorentina, sarebbe praticamente tagliata fuori dalla corsa al quarto posto. Stavolta siamo davvero di fronte ad un bivio: dentro o fuori. Non c’è altra via d’uscita.

 

Redazione MilanLive.it