Boniek difende Piatek: “Non segna perché Suso non crossa”

piatek milan inter
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

NEWS MILANKrzysztof Piatek vive un momento un po’ difficile. Dopo le tante reti segnare nella prima parte della sua esperienza rossonera, adesso è in crisi realizzativa. Nelle ultime sei partite tra campionato e Coppa Italia non ha segnato alcun gol.

Oltre a non riuscire a segnare, il centravanti polacco fatica anche nell’aiutare la squadra. Sbaglia qualche passaggio di troppo e ovviamente ciò rende ancora più negative alcune sue prestazioni. In ogni caso, è doveroso dire che l’ex Genoa ha dimostrato di saper timbrare il cartellino con regolarità se ha le occasioni per farlo. Ma al Milan da un po’ di tempo viene servito poco e male. Se Piatek è a secco, ci sono anche grosse responsabilità dei compagni.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Zibì Boniek, presidente della Federcalcio polacca, è intervenuto a Radio Uno e ha difeso il proprio connazionale. Queste le sue parole: «È un grande giocatore e non è in crisi, probabilmente prima segnava davvero troppo. Adesso gioca nel Milan ed è troppo isolato. Non solo lui, chiunque giocasse ora lì. Arrivano pochi palloni. Il Milan gioca in modo strani. Suso non cerca mai il cross. Rientra e fa sempre lo stesso movimento, ormai lo sanno tutti che fa sempre quella cosa. Il centravanti ha bisogno di palloni».

La posizione di Boniek è condivisibile. Piatek non ha sufficienti rifornimenti dai compagni. Il Milan dovrebbe rivedere un po’ la propria manovra offensiva e le scelte che alcuni singoli effettuano dalla trequarti in poi. Elementi come Jesus Suso e Hakan Calhanoglu possono fare molto di più per mettere Krzysztof in condizioni migliori per segnare.

 

Redazione MilanLive.it