Mario Beretta (©Getty Images)

MILAN NEWS – Rivoluzione in atto in casa Milan. Si è partiti dalla compagine femminile, poi si passerà per la primavera e infine riguarderà anche e soprattutto la prima squadra di Gennaro Gattuso.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Il primo passo, infatti, è stata la separazione con Carolina Morace: addio già ufficializzato e squadra affidata al vice Nicola Williams fino al 5 giugno. Secondo quanto filtra, dietro l’addio del tecnico rossonero ci sarebbero dissidi interni. Ora si valuterà anche la posizione della dirigente Elisabet Spina, responsabile del settore femminile rossonero. A raccogliere l’eredità in panchina, invece, potrebbe essere Gianpiero Piovani: l’attuale tecnico del Sassuolo ed ex Brescia. “Il mio primo pensiero va a tutte le ragazze del team e ai miei collaboratori, che mi hanno seguito con il massimo impegno. Ringrazio il club, davvero unico, per la grande opportunità, e sono certa che la strada intrapresa lo riporterà a breve nell’eccellenza del calcio mondiale, grazie anche ai suoi straordinari tifosi”, è stato questo il saluto dell’allenatrice di Venezia dopo un’intensa corsa scudetto e una finale di Coppa Italia.

Per quanto riguarda la Primavera, data una stagione fallimentare con con Diavolo a rischio retrocessione, è destinato ai saluti anche Mario Beretta. E il nome più gettonato per prendere il suo posto – rivela il quotidiano – è l’ex rossonero Angelo Carbone. Non è un mistero, del resto, che l’Ad Ivan Gazidis punti tantissimo sulle giovanili, un po’ per cultura ereditata dalla Premier e un po’ per necessità virtù considerando gli investimenti limitati per i prossimi anni. Ma i cambiamenti, comunque, non riguardano solo l’area tecnica ma si allargano alla sfera del marketing: avventura chiusa infatti anche per Jean Sebastien Romagnoli. Prime, piccole, scosse d’assestamento. Il terremoto vero e proprio è previsto a giugno.

 

 

Redazione MilanLive.it