manchester city guardiola
Il Manchester City di Pep Guardiola esulta per la Premier League vinta (©Getty Images)

Il Milan non è l’unico club ad avere qualche problema legato al Fair Play Finanziario. Anche il Manchester City sta avendo qualche guaio. È di queste ore il comunicato ufficiale della UEFA inerente il deferito alla Camera Giudicante per “potenziali violazioni del regolamento sul FPF”.

La Camera di Investigazione e dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club UEFA ha avviato da marzo delle indagini sulle presunte irregolarità dei Citizens. Nel mirino alcune sponsorizzazioni gonfiate e legate all’Abu Dhabi United Group, che fa capo al proprietario del club Mansour. Si è parlato persino della possibile esclusione della squadra di Pep Guardiola dalla prossima edizione della Champions League o in quella successiva. Vedremo cosa deciderà l’Adjudicatory Chamber tra qualche settimana.

Ovviamente dal Manchester City sono arrivate nette smentite sulle accuse giunte da Nyon. In un comunicato il club non ha nascosto la propria amarezza sulla vicenda: «Il Manchester City Football Club è deluso, ma purtroppo non sorpreso, dell’annuncio. Le fughe di notizie sui media nell’ultima settimana sono state indicative. Il Manchester City è del tutto fiducioso di un risultato positivo quando la questione sarà valutata da un organo giudiziario indipendente. L’accusa di irregolarità finanziarie rimane completamente falsa e il rinvio del CFCB IC ignora le prove inconfutabili fornite dal Manchester City FC alla Camera. La decisione contiene errori, interpretazioni errate e confusioni derivanti fondamentalmente da una mancanza di base del giusto processo».

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it