piatek gol
La rete di Krzysztof Piatek (©Getty Images)

NEWS MILAN – Europa in cassaforte, Champions League appesa a un filo. Ma almeno la chance ora è dopo. Perché dopo il tracollo dell’Inter a Napoli, il Milan ora può sperare anche nei nerazzurri: la corsa non è più solo sulla Dea di Gian Piero Gasperini, ma anche sui cugini che in caso di non vittoria spianerebbero la strada verso l’Olimpo.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

SPAL-Milan, Inter-Empoli e Atalanta-Sassuolo. Un thriller pazzesco, come sottolinea il Corriere della Sera oggi in edicola. Ma prima di tutto il Diavolo dovrà vincere contro gli uomini di Leonardo Semplice, e per riuscirci servirà una prestazione migliore di quella mostrata ieri nei primi 50 minuti a San Siro. Perché ieri – incalza il quotidiano – nonostante il successo finale, si è vista una sofferenza inaccettabile contro una squadra retrocessa da settimane. E va quindi un applauso doveroso e meritato a Marco Baroni e ai suoi ragazzi che a un certo punto, a inizio ripresa, hanno anche accarezzato il sogno dell’impresa. Ma Gianluigi Donnarumma ci mette il suo guantone, come spesso accaduto quest’anno.

Solito copione del Milan di questa stagione: toccare il fondo per poi risalire. Bravo, in ogni caso, Gennaro Gattuso a individuare la soluzione tattica più adeguata, togliendo un centrocampista e inserendo Patrick Cutrone. Da lì il doppio colpo firmato Krzysztof Piatek e Suso. E ora prepariamoci al grande finale. “Non dipenderà solo da noi ma non molleremo, avanti con orgoglio”, ha ringhiato intanto Gattuso.

 

 

Redazione MilanLive.it