CorSport – Milan, con Giampaolo torna in auge Muriel

Ignazio Abate Luis Muriel AC Milan
Ignazio Abate e Luis Muriel (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – In attesa dell’ufficialità, si sta già delineando il Milan di Marco Giampaolo. Il 4-3-1-2 che valorizzerà Lucas Paquetá e Patrick Cutrone, i possibili arrivi di Joachim Andersen e Dennis Praet e non solo. Con l’arrivo del tecnico abruzzese, infatti, potrebbe tornare in auge anche un vecchio nome per il Diavolo rossonero: Luis Muriel.

La notizia, già filtrata ieri, trova conferme ulteriori. Secondo quanto infatti riferisce il Corriere dello Sport, dato lo schema tattico e un possibile non riscatto della Fiorentina dalla Siviglia, alla fine il colombiano potrebbe rientrare nel mirino milanista, poiché valorizzato proprio da Giampaolo nell’ultimo anno a Genova prima del trasferimento in Spagna.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, pronto il rilancio estivo per Muriel?

L’attaccante sudamericano è stato vicino al Milan già lo scorso gennaio: l’avanzata societaria fu concreta, ma alla fine il giocatore ha voluto tener fede alla promessa fatta alla Fiorentina come ha poi spiegato: “Ho scelto la Fiorentina, ho rispettato la parola data alla società che ha fatto per conto suo un grande sforzo per prendermi. Negli ultimi giorni dell’anno c’era la possibilità di andare al Milan, che mi ha cercato, ma la mia idea non è mai cambiata. Ho avuto sempre in testa di venire qui e ci sono riuscito. Mi trovo in un momento importante della mia carriera, ho acquisito maturità dopo varie esperienze”.

“Il Milan voleva prendermi per farmi giocare in coppia con Gonzalo Higuaín, non al suo posto”. Stessa dinamica odierna. In virtù del modulo a due punte, infatti, l’organico avrebbe bisogno quanto meno di un terzo centravanti, e così Elliott Management Corporation potrebbe pensare proprio a lui per alternarsi con Patrick Cutrone per una maglia da titolare accanto a Krzysztof Piatek. Non è un profilo giovane come gradito all’Ad Ivan Gazidis  essendo un classe 1991, ma sarebbe comunque funzionale a un sistema di gioco collaudato dove Muriel ha già dato prova di sapersi muovere. Preziosa, inoltre, anche la sua duttilità: potrebbe essere il perno per un Milan camaleontico che, all’occorrenza, potrebbe ovviare anche per il 4-2-3-1 o il vecchio 4-3-3.

 

 

Redazione MilanLive.it