Galeone presenta Giampaolo: “Un secchione, studiava il Barcellona”

News Milan: Galeone, maestro di Giampaolo, ha parlato di lui alla ‘Gazzetta dello Sport’.

Marco Giampaolo
Marco Giampaolo (©Getty Images)

Marco Giampaolo è uno dei pupilli calcistici di Giovanni Galeone. Intervistato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ di oggi, l’ex allenatore ha tracciato l’identikit, tecnico e di personalità, del futuro allenatore del Milan.

Su che tipo di persone è, si è espresso così: “Una persone equilibrata, uno che difficilmente si lascia andare. Userò un termine che magari a qualcuno non piace: Giampaolo è un secchione. Da giovane andava a studiare il Barcellona di Van Gaal“. In questi anni è migliorato molto soprattutto per quanto riguarda la fase offensiva: “E’ preparato, propone gioco, la sua base è il calcio difensivo, anche se è migliorato nella fase d’attacco. Non propone un calcio sbilanciato, è attento e sa cambiare. Capirà presto le necessità del pubblico di San Siro“.

Quella di Giampaolo è un’idea di calcio bella, armoniosa. Proprio come quella di un grande allenatore come Pep Guardiola, punto di riferimento per lui e di molti altri allenatori: “Non dico che da giovane voleva imitare Guardiola, ma il modello era quello, almeno fino ai 20 metri. Poi c’è da fare meglio e lui si è ingegnato“. Su come giocherà al Milan secondo lui: “Non userà tre attaccanti com Gattuso. Lui ha svoltato quando ha iniziato a utilizzare Caprari come trequartista. Mi sembrano corrette le indiscrezioni su Praet, potrebbe chiederlo alla società“.

Galeone è certo che possa fare bene alla guida dei rossoneri, nonostante la pressione e nessuna esperienza ad ali livelli: “Sembra un musone, ma è molto serio, una persone squisita. Credo che potrà fare buone cose al Milan“. I tifosi rossoneri lo sperano. In questi momenti sono divisi su questa scelta. Per sciogliere ogni dubbio, bisognerà aspettare le prime partite, anche se un allenatore “di sistema” come Giampaolo ha bisogno di tempo e fiducia.

 

Redazione MilanLive.it