Nasce il Milan di Giampaolo: doppio ruolo per Paquetà

News Milan: ecco come giocherà Giampaolo con l’attuale rosa. Due ruoli per Paquetà, dipende da Suso.

Paqueta lucas
Lucas Paquetà (©Getty Images)

Il Milan ha scelto Marco Giampaolo per il dopo Gennaro Gattuso. Nei prossimi giorni il tecnico si libererà dalla Sampdoria e potrà firmare. C’è già la stretta di mano con Paolo Maldini, colui che lo ha scelto e voluto fortemente per questo nuovo corso.

La ‘Gazzetta dello Sport’ di oggi ha ipotizzato sistema di gioco e uomini utilizzati con l’attuale rosa. Molto dipenderà anche dal calciomercato in entrata e alle cessioni di uno fra Jesus Suso, Hakan Calhanoglu e Franck Kessie, tre pedine chiave del Milan di Rino Gattuso. I rossoneri potrebbero ascoltare le eventuali offerte perché un’entrata importante dovrà esserci per forza. Giampaolo predilige giocatori di qualità e Suso e Calhanoglu lo sono. Il nuovo allenatore potrebbe valorizzarli con il suo modo di intendere e vedere il calcio. E con il suo modulo, tanto caro alla storia milanista: il 4-3-1-2, dove l’ago della bilancia sarà probabilmente Lucas Paquetà.

Paquetà l’ago della bilancia

La ‘Gazzetta dello Sport’ ha disegnato due Milan, entrambi con lo stesso modulo. Non è un integralista, ma considera quel sistema di gioco come il migliore per esprimere il suo calcio. Occhio però, perché Giampaolo ha spesso utilizzato anche il 4-3-2-1, che poi non è altro che una variazione di quello base. Come detto, l’uomo chiave può essere Paquetà, che con Giampaolo può fare sostanzialmente due ruoli: il trequartista alle spalle delle due punte oppure mezzala e intraprendere percorso simile a quello di Dennis Praet, passato da mezza punta a centrocampista basso. Con il brasiliano sulla linea mediana, ci sarebbe spazio per Suso fra le linee, da solo o con un altro. In questo caso non è da escludere un’evoluzione anche di Calhanoglu, che Giampaolo potrebbe trasformare in un play-maker, ruolo occupato a tratti anche con Gattuso e anche al Bayer Leverkusen. Il nuovo allenatore potrebbe lavorarci, in modo da sfruttare ogni risorsa della rosa. Attenzione però al calciomercato: il Milan è ancora sulle tracce di Stefano Sensi e piace da sempre Sandro Tonali.

(foto Gazzetta dello Sport)

 

Redazione MilanLive.it