Milan, forcing per Tare: l’alternativa può essere Osti

Igli Tare
Igli Tare (©Getty Images)

MILAN NEWS – Con Paolo Maldini pronto all’annuncio e Marco Giampaolo in attesa di firmare, di fatto manca solo la figura del direttore sportivo nell’organigramma del Milan. Profilo tra l’altro anche già identificato in un nome preciso: Igli Tare.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, è il dirigente albanese la preferenza dell’oramai neo Dt Maldini. Ma Claudio Lotito è un osso duro e non è intenzionato a separarsi dal suo braccio destro. Il club rossonero – rivela il quotidiano – è disposto anche a pagare una penale pur di averlo nella sua nuova squadra dirigenziale, ma il presidente della Lazio anche in questa circostanza sarebbe pronto a opporsi. La differenza potrebbe farla proprio il diretto interessato, il quale – riferisce la rosea – sembra intanto aver puntato su Milano. Ieri a Top Channel ha infatti iniziato a tracciare il percorso: «Non posso prevedere il futuro. Ciò che ora è importante è il momento attuale, essere felici e stare bene. La Lazio è un grande club però sono un professionista e nel nostro mondo tutto può succedere». Un’alternativa – rivela la GdS – altrimenti potrebbe essere Carlo Osti, direttore sportivo che sbarcherebbe in rossonero insieme a Marco Giampaolo.

 

 

Redazione MilanLive.it