News Milan, addio al veleno per Montolivo: adesso si ritira o continua a giocare?

Riccardo Montolivo
Riccardo Montolivo (©Getty Images)

Nella giornata di ieri è arrivato il messaggio di addio di Riccardo Montolivo, che ha un contratto in scadenza a fine giugno e lascerà il Milan. Le sue parole hanno mostrato in maniera evidente nel fastidio per alcune cose successe nelle ultime due stagioni.

Questo il post pubblicato sul suo profilo ufficiale Instagram: «7 stagioni con questa gloriosa maglia….4 anni con la fascia di Capitano al braccio. Poi…Mi hanno tolto la fascia e non ho fiatato…non ho potuto fare 1 solo minuto in campo e non ho fiatato…non ho avuto la possibilità di salutarvi nel mio stadio e non ho fiatato. Tutto questo fiato risparmiato lo uso per urlare GRAZIE TIFOSI ROSSONERI, grazie da un Capitano e un uomo ferito, ma che continuerà ad andare a testa alta, consapevole di aver fatto sempre ed in ogni ambito il proprio dovere da professionista. Le ferite si cicatrizzano, l’amore per la maglia rimane per sempre…FORZA MILAN».

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, quale futuro per Montolivo?

Montolivo rivendica il fatto di non aver mai parlato nonostante gli sia stata levata la fascia da capitano, non abbia giocato neanche un minuto e non gli sia stato permesso di salutare il pubblico di San Siro. Emerge tanta amarezza dalle sue parole, anche se va detto che Gennaro Gattuso poco meno di un anno fa era stato chiaro nel dire che lui non rientrata nel progetto. Eppure, l’ex capitano del Milan ha voluto restare lo stesso. Se l’è un po’ un cercata, bisogna dirlo. Poteva evitare tutto accettando di andarsene l’estate scorsa oppure a gennaio.

Intanto sarà interessa vedere se Montolivo deciderà di proseguire la propria carriera da calciatore oppure se sceglierà di ritirarsi. In questi giorni non sono circolate particolari voci inerenti offerte nei suoi confronti. Comunque è possibile che qualche squadra si faccia avanti, poi starà a lui valutare se accettare una destinazione oppure optare per il ritiro.

 

Redazione MilanLive.it