Tare vuole il Milan: il d.s. tratta l’addio alla Lazio

Igli Tare
Igli Tare (©Getty Images)

MILAN NEWS – La scelta sul nuovo allenatore è ormai fatta: il Milan punterà su Marco Giampaolo come tecnico designato a dare un gioco ed una filosofia ben precisa in campo.

Ma c’è un altro ruolo ancora vacante che il club intende ricoprire entro breve tempo: quello del direttore sportivo, l’uomo che si occuperà in prima persona delle trattative di mercato e che pianificherà, con l’allenatore e con il resto della dirigenza, quali strategie adottare sia in entrata che in uscita nella prossima e imminente sessione estiva.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Il nome ideale è quello di Igli Tare, d.s. della Lazio che, secondo gli aggiornamenti odierni della Gazzetta dello Sport, è il preferito di Paolo Maldini. Lo stesso dirigente albanese ambisce a lavorare al fianco dello storico capitano del Milan, cambiando così aria dopo ben undici anni all’interno dell’organigramma della Lazio.

Il problema riguarda la resistenza di Claudio Lotito, presidente con il quale è sempre arduo trattare, soprattutto perché Tare vanta ancora un contratto fino al 2022 con la Lazio. Il contenzioso potrebbe risolversi o con la rinuncia da parte dell’albanese dei soldi che gli spettano oppure con il pagamento della penale alla quale contribuirebbe anche il Milan stesso. Intanto Lotito ha già individuato il sostituto di Tare: l’ex rossonero Mauro Bianchessi, attuale capo dell’area scout biancoceleste pronto ad essere promosso a direttore sportivo. E intanto Maldini attende il suo prossimo braccio destro.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it