Marco Giampaolo
Marco Giampaolo (©Getty Images)

MILAN NEWS – In teoria Marco Giampaolo è l’allenatore perfetto per il Milan e per il progetto che il club rossonero vuole seriamente far partire sulle direttive di Ivan Gazidis e Paolo Maldini.

Sembra un’eresia pensare che Giampaolo, tecnico di provincia mai alla guida di un top club, possa essere considerato più idoneo di gente come Conte, Sarri o Inzaghi, allenatori che invece qualche trofeo lo hanno portato a casa. Ma rispetto ai suddetti colleghi il mister nativo di Bellinzona vanta una qualità assoluta che rientra perfettamente nei piani societari milanisti.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Giampaolo è una sorta di mago delle plusvalenze; come scrive il Corriere dello Sport l’ormai prossimo allenatore del Milan vanta una schiera di calciatori nella sua recente carriera lanciati e valorizzati grazie al suo gioco ed ai suoi insegnamenti.

Basta citare talenti come Piotr Zielinski o Leandro Paredes, cresciuti nell’Empoli di Giampaolo e rivenduti successivamente a cifre enormi. Oppure nella sua Sampdoria hanno trovato la giusta collocazione calciatori come Muriel, Schick, Torreira, Fernandes e Skriniar, oggi tutti considerati uomini di alto livello tecnico e che hanno generato plusvalenze eccellenti per le casse blucerchiate.

Insomma Giampaolo è pronto a valorizzare il parco giocatori che si troverà a gestire nel Milan; ma in rossonero dovrà essere pronto anche a qualcosa di più grande e generale, ovvero costruire un gioco, un equilibrio tattico che possa riportare i rossoneri ad ambire alle zone alte della classifica. Il bel gioco come salto di qualità corale, è ciò che si aspetta il Milan puntando sull’attuale mister della Samp.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it