Calciomercato Milan, il presidente dell’Empoli ha praticamente ufficializzato l’arrivo di Krunic in rossonero

Rade Krunic Lucas Paquetà
Rade Krunic vs. Lucas Paquetà (©Getty Images)

In queste ultimissime ore è stato reso noto dai colleghi di Sky Sport del primo colpo, a sorpresa, del Milan in questo calciomercato 2019: Rade Krunic.

Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ha praticamente reso ufficiale la cessione al Milan: “Krunic giocherà nel Milan la prossima stagione. Si chiude per 8 milioni di euro. Questo quanto riferito ai microfoni di calciomercato.com dal numero uno del club toscano. Le indiscrezioni di Gianluca Di Marzio davano chiuso l’affare a 8 milioni più bonus, bonus però non menzionato dal presidente. Vedremo se nelle prossime ore emergeranno nuovi dettagli economici in merito.

Milan-Krunic, il presidente dell’Empoli conferma

Intanto il Milan mette a segno il primo acquisto del proprio calciomercato. Dopo i numerosi addii, tra scadenze e prestiti terminati, la rosa era numericamente stretta.

Hanno salutato Montolivo, Bertolacci e José Mauri in scadenza. In più Tiémoué Bakayoko, il cui diritto di riscatto quasi certamente non verrà opzionato. Ed in dubbio è anche il futuro di Lucas Biglia. Se aggiungiamo la convalescenza di Giacomo Bonaventura, che non sarà al 100% per l’inizio di stagione ad agosto, ad oggi solo Franck Kessie e Hakan Calhanoglu sono gli unici centrocampisti in rosa, più Lucas Paquetà che con Giampaolo sarà probabilmente schierato da trequartista.

L’arrivo di Krunic servirà anche a rinforzare la panchina. Il centrocampista bosniaco svolgerà presto le visite mediche con il Milan, e dovrebbe firmare un contratto per i prossimi quattro anni.

Nella stagione appena conclusa con l’Empoli, terminata purtroppo per i toscani con la retrocessione in B, Krunic ha giocato 33 partite in Serie A, segnando 5 gol e servendo 6 assist. Numeri davvero niente male per un centrocampista centrale. Se poi li rapportiamo ai numeri dei centrocampisti rossoneri, il paragone è impietoso visto che a parte Kessie, in zona gol Calhanoglu, Bakayoko e Biglia hanno fatto molto molto male.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it