Gazzetta – Milan su Sensi, il Sassuolo chiede Cutrone

Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Dopo l’arrivo, praticamente sicuro ed ufficiale, di Rade Krunic dall’Empoli, il Milan continua la ricerca ad un centrocampista dai piedi buoni in vista della prossima stagione.

I rossoneri vogliono ingaggiare un regista difensivo che possa giostrare davanti alla difesa e dettare i tempi di gioco. Un tipo di calciatore che dunque si sposi alla perfezione con il progetto tattico di Marco Giampaolo, che anche nelle esperienze precedenti da allenatore ha sempre preferito giocare con un calciatore dotato di tecnica e visione di gioco per far partire le azioni dal basso.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, il Sassuolo chiede Cutrone in cambio di Sensi

Uno dei calciatori maggiormente seguiti in tale ruolo è Stefano Sensi, giovane centrocampista del Sassuolo e della Nazionale italiana. Un obiettivo che in realtà i rossoneri seguono da tempo, fin da quando era un talentuoso prospetto nelle fila del Cesena. Questa potrebbe essere l’estate giusta per il trasferimento al Milan, visto che Sensi stesso ha fatto capire di essere pronto al salto di qualità dopo un paio di ottime annate con la maglia neroverde.

Secondo le ultime indiscrezioni della Gazzetta dello Sport però il Sassuolo sembra intenzionato a chiedere in cambio un giocatore importante al Milan: Patrick Cutrone potrebbe essere la pedina di scambio di questa operazione, con il classe ’98 che verrebbe sacrificato dai rossoneri per arrivare all’obiettivo numero uno per il centrocampo del futuro. Difficile ad oggi pensare che il Milan possa cedere a cuor leggero il suo giovanissimo e grintoso attaccante, considerato uno dei migliori prodotti del vivaio in tempi recenti.

Cutrone è impegnato nel ritiro azzurro per gli Europei U-21 che cominceranno domani, dopo di ché sarà libero di valutare il suo futuro e l’eventuale proposta del Sassuolo. Il Milan dovrà decidere: blindare Cutrone e cercare di arrivare a Sensi in altri modi oppure bissare l’operazione Locatelli dello scorso anno e sacrificare un proprio giovane talento.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it