Home Calciomercato Milan Areola, stipendio altissimo. Scambio con Donnarumma affare per il PSG

Areola, stipendio altissimo. Scambio con Donnarumma affare per il PSG

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:51
donnarumma areola
Gianluigi Donnarumma e Alphonse Areola (©Getty Images)

Calciomercato Milan: ecco perché lo scambio Donnarumma-Areola sarebbe un affare soltanto per il PSG.

L’indiscrezione di ieri sera ha fatto molto rumore nella giornata di oggi. Gianluca Di Marzio ha parlato di una trattativa in corso fra Paris SaintGermain e Milan per Gianluigi Donnarumma: offerta da 20 milioni più il cartellino di Alphonse Areola.

Gazzetta – Milan, il PSG vuole Donnarumma: offerti soldi e Areola

Sportmediaset ha riferito che questa proposta è stata già rifiutata dai rossoneri per due motivi: troppo bassa la valutazione di 50 milioni di Gigio fatta dal PSG e troppo alto il costo del portiere francese (30 milioni). I rossoneri preferirebbero vendere il proprio giocatore per una cifra superiore ai 60 milioni. Un eventuale inserimento di Areola potrebbe andar bene, ma solo se valutato nel modo giusto, cioè non più di 20 milioni. Stando alle informazioni raccolte dalla redazione di MilanLive.it, la trattativa su queste basi è davvero molto difficile perché sarebbe un affare soltanto per il PSG anche in termini economici. Vi spieghiamo perché.

Sportmediaset – Donnarumma-PSG, il Milan respinge l’offerta

Scambio Donnarumma-Areola: il punto economico

Sui social si parla molto dello stipendio di Areola, proviamo a fare chiarezza. Il portiere francese al PSG guadagna 700mila euro lordi al mese, cioè circa 350mila euro netti (il sistema di tassazione francese è molto simile a quello italiano). Questo significa che lo stipendio annuale è di 4,2 milioni. Nel contratto ci sono sicuramente dei bonus, quindi la cifra è anche più alta. Se vogliamo arrotondare, si può dir che Areola guadagna 4,5 milioni al PSG. Considerando che il suo agente è Mino Raiola, difficilmente si trasferirebbe al Milan per un ingaggio più basso. La cifra percepita da Donnarumma non è poi così lontana…

Ragionando ancora su termini economici, con questo scambio il PSG, anche alle prese con il Fair Play Finanziario, realizzerebbe una plusvalenza con Areola, portiere cresciuto nel settore giovanile del club. Al tempo stesso, acquisterebbe uno dei migliori portieri in circolazione, cioè Donnarumma, per soli 20 milioni e mettere a posto la porta per i prossimi 15 anni. Certo, anche il Milan farebbe una plusvalenza, ma potrebbe farla a cifre molto più alte. Per quanto riguarda lo stipendio, come vi abbiamo già spiegato sopra, non sarebbe un grosso affare se poi arrivasse Areola che guadagna 4,5 milioni (e potrebbe chiederne ancora di più per trasferirsi in rossonero). In Francia raccontano di un Alphonse sorpreso da queste voci: gli era stato promesso il ruolo da titolare con l’addio di Gianluigi Buffon, ma l’arrivo di Leonardo ha stravolto ogni piano. Adesso è in vendita proprio per far spazio a Gigio: gli piacerebbe andare in Premier League e giocare la Champions.

Scambio Donnarumma-Areola: il punto tecnico

Ragionando in termini puramente tecnici, invece, non c’è proprio partita: Donnarumma ha 20 anni ed è già uno dei portieri migliori al mondo, con le potenzialità per entrare nella storia. Areola ha 26 anni, ha delle qualità ma pochi margini di miglioramento, e in Francia non lo considerano nemmeno fra i primi tre portieri della Ligue 1. E’ molto bravo con i piedi e in generale dà sicurezza alla porta, ma niente di più. Insomma, un affare che, sotto ogni punto di vista, favorirebbe soltanto il PSG. Ci sembra strano che due persone intelligenti come Paolo Maldini e Zvonimir Boban possano prendere in considerazione questa possibilità.

Una cosa è certa: il Milan deve fare per forza un sacrificio per mettere a posto i conti. E non escludiamo che sia proprio Donnarumma il prescelto. Ma bisogna farlo nel modo giusto e con razionalità. Vero, ha soli altri due anni di contratto – e l’anno prossimo potrebbe ripetersi la telenovela rinnovo (magari a cifre molto più alte) – ma il portiere non spinge per andar via (lo farebbe solo perché costretto) e il Diavolo non ha fretta.

https://www.youtube.com/watch?v=v8pKITax0Ro

 

Redazione MilanLive.it