Sala: “San Siro, rinuncia dolorosa. Aspetto il progetto definitivo”

Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
Stadio Giuseppe Meazza – San Siro (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno degli argomenti di maggior discussione in città a Milano è quello che riguarda il futuro stadio calcistico in cui giocheranno Milan ed Inter.

I due club hanno concordato che, per costi e per progettualità, la soluzione migliore sarebbe quella di demolire lo storico impianto di San Siro e costruire sempre nella stessa area uno stadio moderno, nuovo di zecca e in linea con i parametri delle strutture sportive internazionali.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Il sindaco Giuseppe Sala, come riportato da Calcioefinanza.it, è tornato a parlare proprio del futuro di San Siro dopo la sua ammissione di volerlo tenere in piedi fino al 2026, anno in cui prenderanno il via le Olimpiadi invernali Milano-Cortina.

Il primo cittadino non appare contento della scelta di Milan e Inter di abbattere questo ‘monumento’ per far posto ad un altro polo sportivo: “La convivenza di San Siro con un nuovo stadio la vedo difficile perché uno stadio così grande a livello di costi e manutenzione è molto elevato. Temo che un nuovo stadio porterebbe automaticamente a dover rinunciare a San Siro e sarebbe un dolore”.

Ora però è tempo di dialoghi e di proposte concrete, come ammesso dallo stesso Sala: “Non c’è una data precisa per un incontro, ma i club sanno che voglio incontrarli prima dell’estate per fare il punto. Ci parliamo sempre tramite i giornali, non va bene: aspetto il progetto definitivo. Ormai credo che si sia ampiamente capita la mia posizione e cioè che privilegerei il rifacimento di San Siro ma da sindaco non è che non li posso ascoltare se loro propongono un nuovo stadio”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it