Milan, blitz per Veretout: proposte quattro contropartite

Incontro Milan-Fiorentina per Jordan Veretout. Il club rossonero propone nell’affare quattro contropartite per convincere la viola, ecco i nomi. 

Jordan Veretout
Jordan Veretout (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Accelerata del Milan per Jordan Veretout. Dopo Rade Krunic e Theo Hernandez, ora è il centrocampista della Fiorentina il nuovo obiettivo rossonero.

Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il club di Via Aldo Rossi, nelle ultime ore, ha incontrato la Fiorentina in un lussuoso hotel del centro di Milano per fare il punto della situazione.

Le volontà dei due club al momento sono chiare e distinte: da una parte il Diavolo vorrebbe inserire contropartite per ridurre il prezzo richiesto, ossia 25 milioni di euro, dall’altra invece la Viola puntando interamente ai contanti per la cessione del giocatore.

Calciomercato Milan, accordo totale con Veretout

Si è trattato di un nuovo blitz del neo Dt Paolo Maldini, il terzo in quest’estate milanista. La prima volta è avvenuto a Madrid con Zvonimir Boban, dove ha avviato i contatti con il Real Madrid per Dani Ceballos, a Ibiza ha invece chiuso l’affare Hernandez e ieri, insieme al Ds Frederic Massara, ha incontrato la dirigenza toscana.

Dopo aver trattato a lungo con l’agente del giocatore, i rossoneri hanno avviato il dialogo con la Fiorentina. L’affare resta complicato – rivela la rosea – ma la linea del Milan è chiara: serve una mezzala per integrare il reparto e Veretout, nel suo ruolo, è una delle priorità. Ma senza strafare: un sacrificio è previsto per un regista di spicco, mentre si lavora per soluzioni meno dispendiose per tutti gli altri ruoli.

Così è nata l’idea di un conguaglio economico più un giocatore, col Diavolo che ha proposto Patrick Cutrone, anche se in tal caso il discorso economico si rovescerebbe, Diego Laxalt o uno tra Lucas Biglia e Fabio Borini. Nessuno profilo però convince pienamente Vincenzo Montella e il presidente Rocco Commisso.

Nel frattempo è tutto fatto col giocatore: contratto quadriennale e ingaggio da due milioni e mezzo a stagione. Tuttavia servirà ancora tempo e almeno un altro rilancio – assicura la GdS -, perché i gigliati oggi incontreranno la Roma e poi toccherà al Napoli nel weekend. Entrambe le società sono pronte e chiudere la questione e l’ex club dei Della Valle cederà solo al miglior offerente, senza sconti.

 

 

Redazione MilanLive.it