Milan, forcing finale per Veretout: l’alternativa è Praet

Jordan Veretout tra Milan e Roma: 48 ore e si decide. Elliott Management Corporation propone due offerte diverse alla Fiorentina per chiudere la trattativa. 

Jordan Veretout
Jordan Veretout (©Getty Images)

Testa a testa Milan-Roma per Jordan Veretout. E il traguardo è anche a un passo per una delle due. Come infatti riferisce Tuttosport oggi in edicola, dopo un lungo tira e molla, nelle prossime 48 ore potrebbero esserci sviluppi e strappi già decisivi per l’una o per l’altra.

Per quanto riguarda l’accelerata rossonera, decisivo è stato il blitz di Paolo Maldini. E dopo il contatto telefonico tra il direttore tecnico del Diavolo e il giocatore, dove il dirigente gli avrebbe illustrato il progetto milanista, ora si attendono le mosse ufficiali da parte del club con la Fiorentina.

Milan, due offerte diverse per Veretout

Come riferisce il quotidiano, sono due le tipologie di offerte a cui pensa Elliott. La prima parte da una base di 15 milioni più l’inserimento del cartellino di Lucas Biglia, giocatore gradito a Vincenzo Montella ma con ingaggio da 3.5, anche se qui bisognerebbe studiare una formula che possa prevedere una buonuscita e un contratto biennale con la viola sul quale spalmare quell’ingaggio monstre. La seconda opzione riguarda invece cash netto nelle casse viola: 20 milioni, e non 25 come richiesto.

Il Milan – da quanto filtra – non andrà oltre, anche perché forte di un’intesa di massima con Veretout per un contratto da 3 milioni annui compreso di bonus. Stesso accordo però che Mario Giuffredi, agente del giocatore, ha raggiunto con la Roma, che dal canto suo vorrebbe offrire 5-7 milioni più il cartellino di Grégoire Defrel, che i giallorossi valutano tra i 18 e i 20 milioni. La Fiorentina, invece, dà una stima di 15 milioni all’attaccante ex Samp e vorrebbe 10 milioni liquidi per accettare.

Praet il piano B del Milan

Si attendono i prossimi aggiornamenti, ma nel caso in cui la pista Veretout dovesse sfumare – rivela il quotidiano – le attenzioni della società poi si sposterebbero su Dennis Praet della Sampdoria. Il belga è un fedelissimo di Marco Giampaolo, ma Ferrero chiede 25 milioni per il suo cartellino. Mentre 30 ne vuole il Benfica per Gedson Fernandes, altro nome che piace parecchio al quarto piano di Casa Milan.

 

 

Redazione MilanLive.it